Πάθη .

















χάριζε το σώμα στο φεγγάρι

σαν ένα αστέρι που

δεν φοβήθηκε την πτώση































Αναγνώστες

Πέμπτη, 18 Ιουνίου 2015

sessioni parallele

se nel fosso cade pensiero veleno o colore
me lo dirai tu
chi
rinchiude ogni peso dei miei nervi
ed e`
forse catena
ogni movimento
dalla tua bocca fino agli angoli delle tue ginocchia
quante strade
per venire prima o dopo
nelle mani che tengono mani
dentro ai corpi che sferrano fiori
(o pietre di affetto invisibile)

schiuma,
in mare
dadi di sale

se non ti incontro
quanti morsi
mi devo.

Δεν υπάρχουν σχόλια: